Un lapbook per raccontare il ciclo dell'acqua

Argomento affrontato il scienze sia in classe seconda che terza (ma anche in prima, perché no?) con vari approfondimenti. Sui sussidiari, nelle guide didattiche e su internet troviamo praticamente di tutto: testi informativi, video animazioni, mappe concettuali, schemi di vario tipo, illustrazioni con didascalie esplicative. Cercando nuove ispirazioni ho trovato per caso un interessante lapbook per raccogliere tutte le informazioni della lezione. Quello che ho trovato io era in inglese così ho deciso di crearne uno in italiano. Il lapbook consente di raccogliere tutte le informazioni principali e poi essere incollato sul quaderno di scienze. Il lavoro di preparazione è semplice e i bambini si divertono a creare il loro libricino personalizzandolo con le illustrazioni.

Occorrente: cartoncino bianco formato A4, pennarelli e matite colorate (io nel mio ho usato gli acquerelli e i pennarelli), forbici.

Procedimento:

  1. Posizionare il foglio in orizzontale e dividerlo in modo che si apra a finestra
  2. Disegnare l’ovale che serve per creare il ciclo dell’acqua e inserire le parole chiave (Precipitazione-Raccolta-Evaporazione e Traspirazione- Condensazione) in modo che riempiano le quattro parti del foglio in apertura.
  3. Lavorare all’interno del lapbook facendo attenzione che ad ogni parola riportata esternamente coincida illustrazione e breve didascalia.
  4. Tagliare le finestre in modo che si possa scegliere di visualizzare un’informazione alla volta.

Ecco il lavoro finito.

imageimageimage

 

 

 

A proposito di Michela Secchi

Insegnante di scuola primaria di ruolo da diversi anni a Cagliari. Ho scelto di essere maestra per continuare a fare ciò che ho sempre amato: studiare, creare, giocare e insegnare con il sorriso. Credo nella collaborazione, negli scambi e nella ricerca.

Guarda tutti i post di Michela Secchi →

5 commenti in “Un lapbook per raccontare il ciclo dell'acqua”

    1. Grazie! In seconda è meglio ridurre al minimo le informazioni e lavorare sull’esperienza diretta e l’osservazione. Gli approfondimenti arrivano in terza ma questo lapbook viene comunque ricordato dai bambini per imprimere le informazioni principali. Buon lavoro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*