Alla scoperta degli esseri viventi. (1) Il mondo animale: vertebrati e invertebrati

Premessa. Nel nostro libro di testo i viventi (animali e piante) e le relative funzioni vitali vengono affrontate in maniera sbrigativa e facendo una comparazione tra i due regni. Questo non mi consente di approfondire alcuni aspetti interessanti e stimolare la curiosità e la passione dei mie alunni. Per risolvere questo problema ho deciso di impostare l’attività del secondo quadrimestre in maniera differente cavalcando anche l’esperienza fatta con il laboratorio sul suolo.  L’idea di base è quella di fornire ai miei alunni la possibilità di approfondire argomenti mirati (anche in base alle curiosità e alle passioni) su animali e piante facendo in modo che ognuno diventi esperto di qualcosa. Ogni coppia, o piccolo gruppo, svilupperà un argomento attraverso materiali forniti da me, e produrrà dei contenuti che poi saranno condivisi con la classe. Le varie esperienze e condivisioni saranno la trama sulla quale poi imbastire tutto il lavoro proposto sul libro di testo e diventeranno anche il punto di riferimento per gli approfondimenti di ciascuna lezione. Cosa significa? Se, ad esempio, affrontiamo l’argomento “Nutrizione degli animali e delle piante” proposto dal libro in maniera sommaria… ci saranno diversi bambini che potranno darci informazioni sulle varie specie viventi approfondite durante il laboratorio permettendo a tutti di avere dei riferimenti mirati con quanto proposto dal libro.

Per quanto riguarda l’organizzazione temporale di tutto il lavoro, ho deciso di proporre l’attività sui vertebrati e gli invertebrati (che trovate esplicitata in questo articolo) e di seguito (in un altro post che avrò cura di proporvi non appena l’attività sarà effettuata) quella sulle piante. Questi due percorsi saranno anche di preparazione per il laboratorio Green Kids che verrà proposto, come accaduto lo scorso anno nella mia classe da professor Massimo Lumini sulle tematiche dell’ecologia e della green economy. Un percorso suggestivo e molto interessante che sarà di rinforzo al mio modo di fare scienze e educazione ambientale. A tal riguardo abbiamo visto in classe un film che mi sento di segnalare: “Nausicaä della valle del vento” del regista Hayao Miyazaki. Un capolavoro di animazione che affronta tematiche importanti sulle quali riflettere. La storia è intensa e lascia spazio a grandi riflessioni.

“In seguito ad un cataclisma che ha sconvolto l’intero pianeta, una foresta tossica ha ricoperto la maggior parte della superficie terrestre. In questo scenario apocalittico, dove una nuova guerra è sul principio di esplodere, il regno della Valle del Vento – governato da Jihl, padre della coraggiosa Principessa Nausicaä – è una delle poche zone ancora popolate. Nausicaä ha due doni: saper cavalcare il vento volando come gli uccelli e riuscire a comunicare con gli Ohm, i giganteschi insetti guardiani della foresta. Grazie alle sue abilità nonché all’amore e alla stima del suo popolo, la Principessa Nausicaä intraprenderà una coraggiosa sfida volta a ristabilire la pace e a riconciliare l’umanità con la Terra”.

Prima di vedere il film ho spiegato brevemente cosa avremmo visto e aiutato i bambini alla comprensione di alcuni dettagli. Durante la visione sono stati molto attenti, si sono emozionati e seguito le avventure della coraggiosa principessa sperando per la salvezza del pianeta. Qualcuno si è pure commosso. Alla fine del film abbiamo messo su un piccolo cineforum e discusso sia della storia sia delle emozioni ma senza trascurare anche le conoscenze apprese in questi anni scolastici relative al tema dell’ambiente.

Con il nostro bagaglio di conoscenze e curiosità siamo finalmente arrivati alla giornata del laboratorio sui vertebrati e gli invertebrati.

Il progetto.

Nucleo tematico: Le funzioni vitali delle principali specie animali.

Obiettivi di apprendimento generali: osservare i momenti significativi della vita degli animali; individuare somiglianze e differenze nei percorsi di sviluppo di organismi animali.

Conoscenze e abilità: conoscere gli esseri viventi e i cinque regni della natura; osservare e classificare gli animali in base ad alcuni attributi: vertebrati e invertebrati.

Contenuti. Per i contenuti ho proposto le schede prese dal libro Lezioni e strumenti: matematica e scienze3.

Attività:  Prima parte, dedicata al regno animale, di un percorso-laboratorio in flipped learning. A coppie o piccoli gruppi verrà assegnata una scheda in base all’argomento scelto; insieme si procederà all’attività richiesta (lettura e comprensione, completamento frasi, risposta domande, inserimento di parole chiave, ecc) facendo anche attenzione a sottolineare le informazioni con colori diversi in base alle informazioni emerse (vedi sotto); infine si rielabora il tutto con disegni o schemi da condividere con la classe anche attraverso una breve esposizione orale.

Idea chiave: elaborare un libro delle conoscenze scientifiche apprese in classe terza in cui vengono messi a confronto diversi esseri viventi tenendo conto delle funzioni vitali e gli stili di vita. Questo lavoro sarà un buon punto di partenza per sviluppare e approfondire gli argomenti emersi in classe quarta.

Sviluppo: Le funzioni vitali delle piante e rapporto con l’ambiente (secondo percorso di completamento del progetto e del libricino).

Contenuti.

Invertebrati: l’affascinante mondo degli insetti.

  • Gruppi insetti: formiche e api

Vertebrati: tra passato, presente e… futuro

  • Gruppo Uccelli: la rondine
  • Gruppo Pesci: caratteristiche dei pesci
  • Gruppi Rettili: lucertola e rana
  • Gruppo Estinzione: dinosauro e panda

Come ho proceduto:

  1. Ho consegnato a ciascuna coppia o piccolo gruppo la schede di riferimento (scelta in base agli interessi dei bambini nello sviluppare un argomento piuttosto che un altro)
  2. Abbiamo lavorato in aula seguendo le indicazioni della scheda ma prestando attenzione a sottolineare le varie informazioni di colori diversi in base all’aspetto emerso: azzurro per la respirazione; rosa per il nutrimento; rosso per la riproduzione; arancione per il movimento; giallo per la vita sociale; verde per l’adattamento all’ambiente.
  3. Si è prodotto un nuovo documento basato su immagini e parole chiave da allegare alla scheda per la creazione di un libro contenente tutte le informazioni raccolte.
  4. Esposizione e condivisione del lavoro con l’intera classe per permettere a tutti di fruire delle informazioni raccolte.
  5. Step successivo: elaborazione di un testo elettronico (comprendente anche il lavoro sul mondo vegetale) da distribuire poi alla classe per il prossimo anno scolastico.

Ecco la consegna alla LIM:

Approfondimenti: Visione collettiva del film “Microcosmos

Vi segnalo due libri di approfondimento sulla storia dell’evoluzione degli animali e curiosità sul mondo animale tra passato e futuro che mi hanno permesso di aggiungere alle mie lezioni un pizzico di magia tra stupore e riflessioni cariche di suggestione:

La vita meravigliosa: i fossili di Burgess e la natura della storia. Tra le righe, sapientemente scritte da Stephen J. Gould, emerge l’ipotesi dell’evoluzione come una serie improbabile di eventi a partire dalla scoperta dei fossili di Burgess. Affiorano così un mondo e una storia segreti tutta da scoprire. Un viaggio di scoperte tra curiosità e stupore in cui la scienza cerca di esplorare la natura della storia. Il libro offre una serie di illustrazioni sui fossili molto interessanti che ho utilizzato coi bambini per provare ad immaginarsi nei panni dello scienziato che raccoglie i dati e propone informazioni tramite il disegno scientifico.

Bravo Brontosauro: riflessioni di storia naturale . Anche in questo incredibile libro, come in quello appena citato, Stephen J. Gould  affronta il tema dell’evoluzione e della storia naturale prendendone in considerazione diversi aspetti… talvolta bizzarri. Un libro pieno zeppo di curiosità che potrete raccontare ai vostri bambini 😉

L’Evoluzione . Un volumetto che tratta della costruzione del pensiero scientifico a partire da grandi quesiti sul tema dell’evoluzione dal punto di vista biologico. Vengono proposte attività da avviare con la classe e sono presenti le esperienze dirette operate sul campo con alunni della scuola primaria. Interessanti approfondimenti sulla storia della vita, mutazioni genetiche creative, ereditarietà e DNA, genetica ed evoluzione… tutto a portata di classe 😉

 

 

A proposito di Michela Secchi

Guarda tutti i post di Michela Secchi →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *